Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Inaugurata ad Astana la mostra digitale “Italian renaissance -the eternal beauty”. 4-28 aprile 2023

Facebook 16×9 _ 640 x 360 px Eng M2

E’ stata inaugurata il 4 aprile al Museo Nazionale della Repubblica del Kazakhstan, ad Astana, “Italian Renaissance – The Eternal Beauty”, l’innovativa mostra digitale promossa dall’ambasciata d’Italia e realizzata dalla casa editrice Scripta Maneant di Bologna.
Tecnologie italiane di ultima generazione consentiranno ai visitatori un viaggio immersivo nella bellezza senza tempo delle opere di quattro maestri rinascimentali: Leonardo, Raffaello, Botticelli e Michelangelo. Sintesi di un periodo di straordinario rinnovamento filosofico, scientifico ed artistico, la mostra valorizza il Rinascimento quale inizio di un nuovo umanesimo, utilizzando la tecnologia come strumento per far conoscere ed apprezzare il patrimonio culturale del nostro Paese.
“La mostra ci invita ad un viaggio nel passato reso possibile con tecnologie moderne – ha dichiarato l’ambasciatore Marco Alberti – nella vera arte c’è qualcosa di eterno. Le emozioni sono da sempre un elemento importante nell’arte, anche se cambiano le modalità di viverle e comunicarle. La tecnologia ci offre un’opportunità, e l’abbiamo colta. Speriamo che tanti amici kazaki siano conquistati dalla bellezza del Rinascimento e, magari, decidano di recarsi nel nostro Paese per visitare i capolavori che qui proponiamo nella versione di un viaggio tecnologico ed immersivo”.
Per Giorgio Armaroli, amministratore delegato di Scripta Maneant, “il Rinascimento italiano è qui visibile come mai in passato, per stimolare la bellezza di ognuno di noi, la bellezza che salverà il mondo”.
A sua volta, il direttore ad interim del Museo Nazionale del Kazakistan Aibek Sydykov ha sottolineato che la novità del formato della mostra offre grandi opportunità agli amanti dell’arte.
La mostra, visitabile fino al 28 aprile, si inserisce nel programma di promozione culturale delineato dall’Ambasciata d’Italia per il 2023. Questa iniziativa segue l’esposizione “Imagine a sustainable world”, dedicata al design e all’architettura sostenibile, aperta ad Astana fino all’11 giugno, e precede altri eventi inseriti nella programmazione del nuovo Istituto italiano di Cultura ad Almaty, previsti nel corso dell’anno.