Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

INCONTRO DELL’AMBASCIATORE ALBERTI CON IL SINDACO DI ALMATY

L’Ambasciatore Marco Alberti ha incontrato ieri il nuovo Akim (Sindaco) della città di Almaty Yerbolat Dossayev. Nel corso dell’incontro è stato discusso il rafforzamento della cooperazione commerciale, economica, culturale e umanitaria, nonché il partenariato per l’innovazione e le nuove tecnologie.
L’Italia è tra i principali partner commerciali del Kazakhstan ed è anche uno dei maggiori investitori esteri nel Paese. Al tempo stesso, più di 100 imprese con partecipazione di capitale italiano operano attivamente ad Almaty, e in tutto il Paese il loro numero raggiunge 280.
Durante l’incontro è stato menzionato il 2022 quale anno in cui l’Italia e il Kazakhstan celebrano il 30° anniversario delle proprie relazioni diplomatiche. Per l’occasione, l’Ambasciata d’Italia sta preparando trenta iniziative per rafforzare le relazioni bilaterali e portarle ad un nuovo livello. In particolare, ad Almaty è prevista l’apertura del primo Istituto Italiano di Cultura nella regione dell’Asia Centrale e del Caucaso e l’organizzazione di eventi culturali. In diverse Università di Almaty vi sono cattedre per l’insegnamento dell’italiano e, per la prima volta in Kazakhstan, l’insegnamento della lingua italiana è iniziato in uno dei Licei della città.
L’Ambasciatore e il Sindaco di Almaty hanno auspicato che il lancio, a partire dal giugno di quest’anno, del volo diretto Almaty – Milano rafforzerà i rapporti economico-commerciali e culturali tra i Paesi e darà l’impulso allo sviluppo del turismo. L’Ambasciatore ha osservato che la diplomazia tra città può avere un effetto positivo sul rafforzamento dei legami tra le nazioni.
L’Ambasciatore ha anche annunciato la volontà italiana di promuovere la creazione di un centro di innovazione per le industrie creative ad Almaty. Secondo Marco Alberti, il suo compito è quello di vedere un aumento significativo del flusso di investimenti dall’Italia al Kazakhstan. Il Sindaco Dossayev ha affermato la sua convinzione che Almaty possa diventare un hub per attirare investimenti stranieri nella Repubblica. Le parti hanno anche discusso le prospettive di joint venture nella Zona Industriale di Almaty, principalmente per la produzione di prodotti alimentari.

Forbes Kazakhstan: https://m.forbes.kz/news/2022/04/23/newsid_274296