Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

ORDINANZA DEL MINISTRO DELLA SALUTE DEL 14 MAGGIO 2021

Con l’ordinanza del Ministro della Salute del 14 maggio 2021 relativa agli spostamenti da e per l’estero, in vigore a partire da domenica 16 maggio, chiunque fa ingresso per una qualsiasi durata nel territorio italiano da Stati o territori di cui agli elenchi D ed E dell’allegato 20 del decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 2 marzo 2021 (inclusi dunque il Kazakistan e il Kirghizistan), ha l’obbligo di presentare al vettore all’atto dell’imbarco e a chiunque sia deputato ad effettuare controlli la certificazione di essersi sottoposto nelle SETTANTADUE (72) ORE antecedenti all’ingresso nel territorio nazionale ad un test molecolare o antigenico, da effettuarsi per mezzo di tampone.

A condizione che non insorgano sintomi di COVID-19 e fermi restando gli obblighi di dichiarazione previsti dal decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 2 marzo 2021 e dall’art. 3 della suddetta ordinanza del Ministro della salute, l’obbligo di esibizione di test molecolare o antigenico NON si applica nei casi indicati all’art. 51, comma 7, lettere a), b), c), f), g), l), m), n), o) del decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 2 marzo 2021.