Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Rapporti politici

La Repubblica del Kazakhstan proclamò la propria indipendenza il 16 dicembre 1991, ultima tra le Repubbliche ex-sovietiche a procedere in tal senso nel contesto della dissoluzione dell’URSS.
Lo stabilimento delle relazioni diplomatiche con l’Italia intervenne con Scambio di Note del giugno-agosto 1992, in base al quale si concordo’ che in attesa dell’arrivo dell’Ambasciatore designato la competenza per il Paese fosse attribuita all’Ambasciata a Mosca.
I passaggi fondamentali nello sviluppo delle relazioni tra i due Paesi furono la Dichiarazione congiunta sui principi delle relazioni (1994) e sulla cooperazione economica (1994), il Trattato di amicizia e collaborazione (1997) e in particolare il Trattato sul Partenariato Strategico firmato il 5 novembre 2009.

Il Primo Ambasciatore italiano fu Maurizio Teucci, insediatosi ad Almaty il 1 settembre 1992. Di seguito la lista dei successori con la data di assunzione:

– Giorgio Malfatti di Monte Tretto, 15 febbraio 1995

– Fabrizio Piaggesi, 1 ottobre 1998

– Diego Lorenzo Longo, 16 settembre 2002

– Bruno Antonio Pasquino, 20 novembre 2006

– Alberto Pieri, 15 giugno 2011

– Stefano Ravagnan, 25 agosto 2014

– Pasquale D’Avino, 5 aprile 2018

– Marco Alberti, 1 settembre 2021

 

 

[ultimo aggiornamento: 20 settembre 2022]