Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Business Forum Italia-Kazakistan del 9 giugno 2021

Data:

11/06/2021


Business Forum Italia-Kazakistan del 9 giugno 2021

750 partecipanti, 600 aziende rappresentate, 550 incontri B2B online tra imprese italiane e kazake: questi i numeri registrati dalla piattaforma virtuale “GO!” di Confindustria e che riassumono il successo del Business Forum Italia-Kazakhstan dello scorso 9 giugno. Frutto di un'intensa e corale collaborazione tra l’Ambasciata d’Italia a Nur-Sultan, il Ministero degli Affari esteri della Repubblica italiana, l'ICE (Agenzia per la promozione all'estero e l'internazionalizzazione delle imprese italiane), Confindustria e, dal lato kazako, il Ministero degli Affari Esteri della Repubblica del Kazakistan, l'ente per l'attrazione degli investimenti esteri “Kazakh Invest” e l'Associazione delle imprese kazake Atameken, l'evento si e' articolato in una sessione plenaria aperta dai rispettivi Ministri degli Esteri, On. Luigi Di Maio e Mukhtar Tleuberdi, e conclusa dall'On. Sottosegretario Di Stefano e dal Vice Ministro degli Esteri Almas Aidarov, cui sono seguiti panel tematici dedicati rispettivamente a “Economia verde ed Energie Rinnovabili”, “Agribusiness” e “Meccanica e industria”. Al termine dell'evento in streaming - che ha coinvolto trentacinque oratori di alto profilo, rappresentanti di istituzioni e imprese kazake e italiane - ha avuto inizio una “due giorni” dedicata agli incontri d'affari B2B sulla piattaforma “GO!”.

La presenza nella platea di oratori di numerosi membri del Governo kazako (il Ministro degli Esteri e tre Vice Ministri) è un segnale dell'interesse kazako verso del Business Forum quale strumento per intensificare le relazioni economico-commerciali bilaterali, cresciute in maniera costante negli ultimi anni sino a fare del nostro Paese il primo partner commerciale europeo di Nur-Sultan. Il Business Forum favorirà un ulteriore approfondimento delle relazioni economiche bilaterali, proprio in un momento cruciale per l'avvio di politiche economiche improntate ad una diversificazione più spinta della struttura produttiva del Kazakistan. L'Italia possiede le eccellenze, le risorse e la volontà politica per contribuire alla diversificazione della prima economia centroasiatica e all'ambizione del Kazakistan di entrare a far parte delle trenta economie più avanzate del mondo entro il 2050.

Economia verde ed Energie Rinnovabili, Agribusiness e Meccanica e industria sono settori economici in cui il sistema nazionale delle imprese italiane è in grado di condividere esperienze e buone pratiche di assoluta eccellenza e sui quali si intensificherà già a partire dai prossimi giorni l'azione promozionale condotta dall’Ambasciata d’Italia e dall'Ufficio ICE di Almaty, in collaborazione con le agenzie governative e le associazioni imprenditoriali locali, con l'obiettivo di acquisire posizioni di vantaggio competitivo rispetto ai nostri principali partner e concorrenti internazionali e valorizzare al meglio l'immagine corale e vincente offerta dal "Sistema Italia" in occasione del Business-Forum.


659