Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

VISTI

 

VISTI

NUOVE MODALITA’ TRANSITORIE PER IL RILASCIO DEI VISTI

A partire dal 10 ottobre 2022, per cause non dipendenti dalla sede diplomatica saranno temporaneamente internalizzate presso gli Uffici dell’Ambasciata le procedure di rilascio dei Visti.

Le modalità di consegna della documentazione e di restituzione dei passaporti vengono modificate come segue.

APPUNTAMENTO PER LA CONSEGNA DELLA DOCUMENTAZIONE

Durante questo periodo transitorio, e fino a nuova comunicazione, per qualunque tipologia di Visto l’appuntamento per la consegna della documentazione dovrà essere preso esclusivamente avvalendosi del servizio PRENOT@MI: (https://prenotami.esteri.it); un appuntamento vale esclusivamente per la persona e per il nucleo familiare ristretto (coniuge e figli minori).

La richiesta di Visto va presentata almeno 15 giorni prima della data di partenza prevista.

Esclusivamente a coloro che hanno già una prenotazione presso la Società VMS in data successiva al 10 ottobre per la consegna della documentazione, verrà assegnato un nuovo appuntamento inviando una email a : nursultan.visti@esteri.it con oggetto: NUOVO APPUNTAMENTO oppure telefonando dal lunedì al venerdì dalle 09:30 alle 13 al numero: +7 7172 243868 – int 3

PRESENTAZIONE DELLA DOCUMENTAZIONE PER IL RILASCIO DEL VISTO

Documentazione richiesta per il rilascio dei visti:

L’indicazione della documentazione richiesta per le varie tipologie di visto può essere verificata sul sito dell’Ambasciata, nella pagina "Domande frequenti" (italiano e inglese). Le informazioni in lingua russa si trovano nella pagina "Часто задаваемые вопросы".

Possibile consultare anche: http://vistoperitalia.esteri.it/home/it

Consegna della documentazione:

La consegna della richiesta per il rilascio del Visto, corredata dalla relativa documentazione avverrà presso l’Ufficio Visti dell’Ambasciata d’Italia ad Astana (Kosmonavtov 62, Astana), dal lunedì al venerdì, 9:30–12:30 presso i due sportelli appositamente attivati.

La consegna dei documenti, e il pagamento delle relative percezioni consolari, possono essere effettuati:

a) Direttamente dall’interessato, nel giorno e nell’ora corrispondenti all’appuntamento preso su PRENOT@MI; non verranno accettati utenti senza appuntamento o con appuntamento in data diversa;

b) Tramite persona munita di delega notarile: il delegato può essere anche il rappresentante di un Ente, di un’agenzia turistica o di viaggi, o di altre agenzie incaricate della gestione di pratiche;

Attenzione: la consegna tramite persona delegata è consentita esclusivamente se le impronte digitali dell’interessato sono state prese nei 59 mesi precedenti all’atto della prenotazione;

Sia nel caso di consegna dei documenti da parte dell’interessato, sia nel caso di consegna da parte di persona delegata, il versamento della percezione consolare va fatto all’atto della presentazione dei documenti ed esclusivamente in valuta locale, preferibilmente avvalendosi delle modalità di pagamento elettronico disponibili presso gli Uffici dell’Ambasciata.

Qui l’indicazione delle diverse percezioni consolari

RESTITUZIONE DEI PASSAPORTI

La restituzione dei passaporti avverrà presso l’Ufficio Visti dell’Ambasciata d’Italia, dal lunedì al venerdì, dalle ore 14.30 alle ore 16.30. I passaporti verranno consegnati all’interessato, dietro presentazione di documento di identità, o a persona munita di delega semplice.

Per alcuni specifici casi, la restituzione dei passaporti avverrà secondo modalità diverse, che verranno indicate direttamente dall’Ambasciata agli utenti interessati tramite contatto telefonico.

INFORMAZIONI

Informazioni telefoniche: l’Ufficio Visti dell’Ambasciata ha attivato una linea telefonica speciale per fornire ogni utile informazione, attiva dal lunedì al venerdì dalle 09:30 alle 13.: +7 705 294 5269 

81720 f amb61triangle

Si precisa che l’Ambasciata non fornisce consulenze riguardo alla predisposizione della documentazione prevista per la concessione delle varie tipologie di visto, né indicazioni per l’ottenimento dei singoli documenti richiesti, né valutazioni preventive sulla completezza della documentazione necessaria per la presentazione della domanda stessa.

Si raccomanda di diffidare e di segnalare all’Ambasciata eventuali intermediari che offrano i loro servizi a pagamento per presentare o per facilitare le pratiche di visto. Si raccomanda di diffidare in particolare di persone che vantino canali preferenziali con l’Ambasciata per la domanda di visto. Il costo della percezione consolare è l'unico costo ammesso oltre la spesa per i servizi dei centri visti VMS.

ATTENZIONE! Si informa che ai sensi degli artt. 331 e 332 del c.p.p. italiano, nel caso di presentazione di documentazione falsa vige l’obbligo di denuncia all’Autorità giudiziaria italiana e la segnalazione agli uffici consolari dei paesi partner Schengen.

Informazioni ai cittadini stranieri che intendono recarsi in Italia - Diritti e doveri dello straniero relativi all'ingresso e soggiorno in territorio SchengenDiritti e doveri dello straniero relativi all'ingresso e soggiorno in territorio Schengen..

Informativa sulla protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali ai fini del rilascio di un visto d’ingresso in Italia e nell’area Schengen (Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati (UE) 2016/679, art. 13)trattamento dei dati personali ai fini del rilascio di un visto d’ingresso in Italia e nell’area Schengen (Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati (UE) 2016/679, art. 13)nformativa sulla protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali ai fini del rilascio di un visto d’ingresso in Italia e nell’area Schengen (Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati (UE) 2016/679, art. 13)trattamento dei dati personali ai fini del rilascio di un visto d’ingresso in Italia e nell’area Schengen (Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati (UE) 2016/679, art. 13)


680