Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

SOSPENSIONE FINO ALL' 01.11.2020 DELL'ESENZIONE DEL VISTO PER IL SOGGIORNO FINO A 30 GIORNI IN KAZAKHSTAN ANCHE PER I CITTADINI ITALIANI

Дата:

21/04/2020


SOSPENSIONE FINO ALL' 01.11.2020 DELL'ESENZIONE DEL VISTO PER IL  SOGGIORNO FINO A 30 GIORNI  IN KAZAKHSTAN ANCHE PER I CITTADINI ITALIANI

E' sospesa a partire dal 17 aprile 2020 e fino al 1 novembre 2020 la norma che consentiva ai cittadini di 57 Paesi, compresa l’Italia, di poter  fare il proprio ingresso  in Kazakhstan e soggiornarvi fino a un massimo di 30 giorni senza obbligo di visto. E' quindi di fatto ripristinato, per il periodo in questione, l'obbligo di visto per l'ingresso  a qualsiasi titolo nel Paese.

Questa misura è stata adottata  con l'obiettivo di prevenire l'ulteriore diffusione dell'infezione da coronavirus nella Repubblica del Kazakistan.

Per ottenere i visti di ingresso, i cittadini dei Paesi sopra menzionati dovranno seguire la procedura stabilita per l'invito a cittadini stranieri e apolidi nella Repubblica del Kazakistan e che disciplina l'approvazione degli inviti, il rilascio, l'annullamento, la riemissione, nonché la proroga e la riduzione della durata  dei visti. Questa disciplina e' stata  approvata  con il  Decreto  Interministeriale del Ministero degli Affari Esteri   n.11-1-2 /555 del 24 novembre 2016 e del Ministero degli Affari Interni n.1100 del 28 novembre 2016.

Inoltre, i cittadini stranieri, al momento della presentazione dei documenti per il rilascio dei visti, saranno tenutı a presentare un certificato medico  emesso nelle ultıme 48 ore che attesti la negativita' al coronavirus.


603