Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Traduzione e legalizzazione dei documenti

 

Traduzione e legalizzazione dei documenti

Per legalizzare le traduzioni di documenti, si deve:

1. Compilare la domanda

2. Fornire un documento (copia autenticata o originale) con traduzione in italiano, redatto da:

 

- tramite un interprete accreditato dall'Ambasciata

- tramite altro traduttore, la cui firma deve essere autenticata.

 

Le traduzioni già pronte vengono inviate per la legalizzazione all'ufficio consolare dell'Ambasciata d'Italia nella Repubblica del Kazakistan.

I documenti vengono presentati:

• di persona, tramite un rappresentante (appuntamento per la presentazione dei documenti online https:\\prenotami.esteri.it)

• qualsiasi servizio di corriere ufficiale (a spese del mittente, indirizzo dell'ambasciata: 010000 Nur-Sultan, Kosmonavtov str. 62, 1st floor)

• tramite i Consolati Onorari della rete consolare (https://ambastana.esteri.it/ambasciata_astana/it/ambasciata/la_rete_consolare/la-rete-consolare.html)

In caso di presentazione dei documenti per lo studio, se lo studente è iscritto al portale Universitaly, la legalizzazione è un servizio gratuito, altrimenti il ​​servizio è pagato alle tariffe dell'Ambasciata (soggetto a variazioni in base al tasso di cambio, da informarsi prima dell’invio, può essere pagato tramite bonifico bancario).

L’elenco dei traduttori accreditati, è informativo, ma non esaustivo. Il Consolato non esercita alcun controllo sull'attività professionale dei traduttori e sulla procedura per la prestazione dei servizi di traduzione. Qualsiasi rapporto tra i clienti e questi traduttori viene stabilito direttamente ed è privato.


746